Arredamento di lusso per hotel e ristoranti: divani e poltrone. Pezzi unici e di design

Una struttura di lusso, che sia un hotel o un ristorante, deve far vivere una esperienza unica al proprio cliente. Accoglienza, comodità ma anche la cura nei dettagli e al colpo d’occhi. Spesso i piccoli spazi sono trascurati, un corridoio, un salottino o la saletta d’attesa. Un divano, una poltrona o un tavolino da fumo possono fare la differenza. Basta che siano pezzi unici, di qualità e design: come i divani di Mantellassi 1926

Leggi tutto “Arredamento di lusso per hotel e ristoranti: divani e poltrone. Pezzi unici e di design”

Progettazione e allestimento arredamento ufficio: Le tendenze 2018

Gli uffici cambiano forma. Negli anni il mondo del lavoro ha subito grandi e importanti  trasformazioni, fenomeno che si è accentuato nell’ultimo periodo. Importanti modifiche al lavoro di ufficio, di concetto e backoffice, hanno modificato il concetto di impiegato. Un ruolo meno rigido e  si sempre più fluido: nuove competenze e nuove tecnologie.  Anche gli stessi orari di lavoro si sono trasformati alle nuove esigenze, diventando meno rigidi e più dinamici

Leggi tutto “Progettazione e allestimento arredamento ufficio: Le tendenze 2018”

A Milano il più grande evento di innovazione alimentare nel mondo

Altroconsumo a sostegno dell’innovazione del Global Food Innovation Summit di Seeds and Chips

Oltre 300 speaker internazionali, più di 40 sessioni di conferenze, oltre 250 startup partecipanti e 300 media accreditati da tutto il mondo. Questi i numeri dell’edizione 2018 di Seeds&Chips, che si è appena conclusa.

Leggi tutto “A Milano il più grande evento di innovazione alimentare nel mondo”

Progettazione e realizzazione arredamento di lusso di un ristorante al top

Nuove opportunità per la progettazione e realizzazione dell’arredamento di lusso, delle attrezzature e dei complementi per un ristorante che punta al top. A&P srl,  grazie alle aziende Partner, è in grado di venire incontro a tutte le esigenze dell’Imprenditore. Con un sensibile risparmio fiscale e finanziario

Arredi unici e personalizzati, attrezzature professionali per la cucina e gli spazi per i clienti. Vantaggi fiscali e finanziari del noleggio operativo di beni strumentali. Con una operatività in Toscana e tutta Italia.

Leggi tutto “Progettazione e realizzazione arredamento di lusso di un ristorante al top”

Progettazione realizzazione bar o ristorante. Fornitura attrezzature, anche a Siena, Pisa e Lucca

Nuove opportunità per la progettazione e realizzazione dell’arredamento, delle attrezzature e dei complementi per un bar o ristorante. A&P srl,  grazie alle aziende Partner, è in grado di venire incontro a tutte le esigenze dell’Imprenditore. Arredi unici e personalizzati, attrezzature professionali per la cucina e gli spazi per i clienti. Vantaggi fiscali e finanziari del noleggio operativo di beni strumentali. In questo periodo in particolare a Perugia, Siena, Pisa , Viareggio e Versilia.

Leggi tutto “Progettazione realizzazione bar o ristorante. Fornitura attrezzature, anche a Siena, Pisa e Lucca”

Facebook utilizzo scorretto dei dati: Antitrust apre ad Altroconsumo

Antitrust – L’ Autorità garante della concorrenza e del mercato ha ammesso Altroconsumo nell’istruttoria aperta contro Facebook Inc., il procedimento PS/11112 aperto per informazioni ingannevoli su raccolta e uso dati

L’annuncio è di oggi 10 maggio  e fa seguito alla richiesta che Altroconsumo aveva inviato all’Antitrust di accoglimento nel procedimento, il 16 aprile scorso.

Per Marco Pierani, direttore Public Affairs e Media Relations per Altroconsumo e il network Euroconsumers (Altroconsumo, Test-Achats, OCU, DecoProteste e Proteste Brasil):

“Il riconoscimento dato alla nostra organizzazione, forte di 370mila soci in Italia e un milione e mezzo di aderenti a livello internazionale, è un segnale di consapevolezza delle istituzioni sul fulcro dell’intera vicenda: la protezione dei diritti dei consumatori e la gestione trasparente dei dati è prioritaria per far rispettare i diritti fondamentali dei cittadini nell’ecosistema digitale. Siamo qui per giocare un ruolo attivo nel difendere gli interessi dei cittadini nella società dell’informazione e gli interessi economici dei consumatori, più che legittimi, nel mercato emergente dei dati” ha commentato Pierani.

Fonte: comunicato stampa Altroconsumo

Pmi e flessibilità: tre punti chiave per partire con il piede giusto

Dalla ricerca Ricoh “Empowering Digital Workplaces” è emerso come la maggior parte dei manager delle Pmi europee consideri il miglioramento della flessibilità una priorità assoluta per competere nell’attuale contesto di mercato. Tra gli aspetti che, secondo Ricoh, sono importanti in questo percorso vi sono: processi interni, nuove modalità di lavoro ed investimenti IT che guardino alle esigenze dei dipendenti anziché alle mode tecnologiche del momento

A cura di Javier Diez-Aguirre, Vice President, Corporate Marketing, Ricoh Europe (comunicato stampa)

La velocità e la complessità del mercato di oggi rendono necessario per le Pmi riuscire a cogliere nuove opportunità e a gestire in maniera proattiva i cambiamenti che, se ignorati, potrebbero minare la loro sopravvivenza.

In particolare, per mantenere il business in salute, le Pmi devono puntare alla flessibilità. Mantenendo un approccio agile, queste aziende possono trasformare il proprio modello di business e invertire rapidamente rotta ad esempio interrompendo la commercializzazione dei prodotti di scarso successo per introdurne di nuovi, oppure aggiornando i servizi proposti affinché rispondano alle nuove aspettative dei clienti.

A&P srl opera nel noleggio operativo di beni strumentali. Soluzioni personalizzabili anche nel settore attrezzature e arredamento da ufficio. Dalle stampanti multifunzione, anche nella formula noleggio strumentale costo costo copia, alle scrivanie e personal computer, notebook e table. Senza gravare sulla liquidità aziendale  o appesantire la situazione bancaria. Con significativi vantaggi fiscali. E’ possibile rivolgersi ai Partner convenzionati con A&P srl o al proprio fornitore di fiducia. In Toscana e in tutta Italia.

Da una nuova ricerca commissionata da Ricoh, è emerso come per il 75% dei business leader delle Pmi europee – percentuale che in Italia sale al 90% – il miglioramento della flessibilità sia in cima all’agenda di quest’anno. Si tratta di un’ottima notizia. Ci sono però alcuni aspetti da considerare, in particolare:

Processi interni: è ora di mettere ordine
Se non correttamente gestiti, i processi interni rischiano di porre le aziende di fronte ad un vicolo cieco. Il 73% dei business leader coinvolti nella ricerca Ricoh non ha citato i flussi di lavoro tra i fattori da considerare nel miglioramento dell’agilità, dimenticandosi quindi che questo aspetto e la flessibilità dei processi vanno di pari passo. Ciò significa che i workflow interni non vengono monitorati come dovrebbero. I manager delle Pmi devono invece considerare i processi e valutare nuove modalità lavorative basate ad esempio sulla digitalizzazione.

Budget IT: istruzioni per l’uso
I manager delle aziende del campione d’indagine sono consapevoli dell’importanza che l’Information Technology ricopre nell’innovazione, ma il 37% afferma di non disporre delle risorse economiche necessarie per investire in nuove tecnologie. Quando i budget sono limitati, è fondamentale comprendere quali siano le priorità e investire nelle tecnologie più adatte agli obiettivi e allo specifico ambiente di lavoro. A volte capita invece che le aziende effettuino investimenti sulla base delle “mode tecnologiche” del momento, anziché per ciò che serve davvero. Secondo i dipendenti europei l’utilizzo di tecnologie non più aggiornate è il più grande freno per lo sviluppo del business. Per i manager delle Pmi è dunque importante dare precedenza alle tecnologie che possono portare vantaggi ai dipendenti anche a lungo termine, piuttosto che a quelle che garantiscono esclusivamente una riduzione dei costi nel breve periodo.

Abitudini radicate: dure a morire, ma è fondamentale dare spazio al nuovo
Di solito nelle aziende si tende a privilegiare strutture e modi di lavorare predefiniti. Questo può funzionare per un certo periodo, ma alla lunga non lascia libertà di espressione ai dipendenti particolarmente innovativi che potrebbero generare idee creative a vantaggio del futuro dell’azienda. La rigidità di questo modello non consente quindi di stare al passo con i cambiamenti del mercato. Inoltre, i manager devono riuscire a guardare nel lungo periodo, sostituendo l’organizzazione gerarchica con un ambiente più flessibile che incoraggi modi di pensare innovativi e consenta ai dipendenti di prendere decisioni rapide. La flessibilità, dopo tutto, è un lavoro di squadra.

L’agilità non deve essere vista come un progetto delimitato da un inizio e una fine, ma come un processo continuo nel tempo fatto di interazione e di collaborazione. Questo processo ha molto a che fare con l’apprendimento e il miglioramento, perché solo in questo modo è possibile cambiare e portare nuovo valore ai clienti. I manager delle aziende devono assumere un ruolo attivo, aprendosi al cambiamento e a nuovi modelli di leadership.

Un progetto europeo per l’inserimento nel mondo del lavoro dell’ospitalità delle persone con disabilità intellettiva

Sempre sensibile all’impegno sociale delle imprese, l’EHMA (European Hotel Managers Association) è divenuta partner della rete Valueable, un progetto europeo co-finanziato dalla Comunità Europea e promosso dall’Associazione Italiana Persone Down onlus che coinvolge una molteplicità di attori, commerciali e non commerciali, ubicati in sei diversi paesi (Italia, Germania, Portogallo, Spagna, Ungheria e Turchia)

La rete promuove l’inclusione nel mercato del lavoro delle persone con disabilità intellettiva attraverso la diffusione di collocamenti mirati (tirocini e/o impieghi) nel settore dell’ospitalità.

 A&P srl opera nel noleggio operativo di beni strumentali. Soluzioni personalizzabili anche nel settore della hotelleria e della ristorazione. Quindi le attrezzature e l’arredamento per hotel, ristoranti, B&B e agriturismi. L’opportunità di aggiornare le attrezzature della struttura senza ridurre la liquità aziendale o appesantire la situazione bancaria. Con significativi vantaggi fiscali. E’ possibile rivolgersi ai Partner convenzionati con A&P srl o al proprio fornitore di fiducia. In Toscana e in tutta Italia.

Il socio EHMA, Palmiro Noschese, Managing Director Italy Meliá Hotels International, è stato il primo a sostenere l’iniziativa ed ha partecipato con un video alla presentazione del progetto Valueable all’ONU a New York il 21 marzo scorso, giornata mondiale della Sindrome di Down. La Coordinatrice Nazionale AIPD Italia, Anna Contardi, ha presentato il progetto al recente General Meeting EHMA tenutosi a Marbella per verificare la disponibilità dei soci ad accogliere nei loro alberghi  persone con disabilità intellettiva come tirocinanti o come lavoratori.

La rete Valueable è gestita da un gruppo internazionale di organizzazioni diverse, ma complementari: alberghi e catene alberghiere, associazioni di settore, associazioni di persone con disabilità intellettiva e università e conta già più di 60 hotel, ristoranti e barche attualmente includono persone con disabilità intellettiva tra la loro forza lavoro (tirocinanti e lavoratori). Sono previsti tre differenti gradi di impegno da parte dell’azienda, contraddistinti da uno specifico marchio che può essere di bronzo, argento e oro.

Oltre al supporto degli enti formativi che curano la selezione e la preparazione dei candidati, il progetto offre vari strumenti di sostegno: la app “On my own… at work”supporta il tirocinante/lavoratore consentendogli di essere sempre più autonomo; 14 videocontribuiscono alla formazione del personale e mostrano come gestire la relazione tra tirocinanti/lavoratori con disabilità intellettiva e i loro colleghi; il “kit di qualità” include un manuale contenente suggerimenti per sostenere un processo di recruitment non discriminatorio e un codice di condotta che deve essere seguito per aderire alla rete e ricevere la certificazione con il relativo marchio registrato.

Molti sono i benefici per le imprese del settore dell’ospitalità che aderiscono alla rete Valueable, dal miglioramento della reputazione all’adempienza al sistema delle quote (laddove si applica), ed è opinione comune che l’atmosfera sul posto di lavoro sia più piacevole, che aumentino l’impegno e la produttività e che diminuisca la fluttuazione.

EHMA si è resa conto da tempo di come la responsabilità sociale sia di crescente importanza per le aziende che operano nel settore dell’ospitalità ed assegna annualmente il Premio “EHMA Sustainability Award by Diversey” al socio General Manager che realizza un progetto di successo per la gestione delle risorse e la salvaguardia dell’ambiente.

Identikit dell’Ehma

Ehma è stata fondata a Roma nel 1974, quando un piccolo gruppo di general manager di alcuni prestigiosi alberghi romani decise di dar vita alla European Hotel Managers Association, organizzazione dedita al miglioramento delle capacità professionali allo scopo di ampliare la qualità dei servizi forniti ai clienti. L’obiettivo dell’associazione è quello di creare opportunità di informazione, formazione, networking e sviluppo professionale. Attualmente EHMA è composta da circa 400 soci molti dei quali direttori generali che gestiscono, in 27 diversi paesi, i più prestigiosi hotel europei e rappresentano 300 hotel con 80.000 stanze e 62.000 dipendenti. Per entrare a far parte della EHMA si richiede un’esperienza di almeno dieci anni nel settore. I soci si incontrano una volta l’anno per discutere problemi di interesse comune: nuove tecnologie, tendenze, difficoltà, relazioni interpersonali e ricerche di mercato nell’ambito dell’industria alberghiera europea.

SEGRETERIA EHMA c/o Hotel Quirinale, Via Nazionale 7, 00184 Roma, Italia

Tel. +39.06. 47824556, fax +39.06.4788.0826

e-mail: secretariat.ehma@ehma.com – www.ehma.com – www.ehma-italia.it

 (comunicato stampa)

 UFFICIO STAMPA: Marina Tavolato, Roma, Italia

Tel. +39.06.822.940, Cellulare +39.333.1299.646

e-mail: martav@rmnet.it – www.marinatavolato.com

Come gestire un B&B e vivere felici. La guida operativa di Danilo Beltrante

Cresce la richiesta da parte dei turisti di alloggi, meglio se economici, piccoli ma confortevoli e inseriti in un contesto particolare: nel centro di una città o nel verde di una campagna. B&B o l’affitto temporaneo di parte del proprio appartamento, con network come Airbnb. La guida per far fruttare l’attività di Danilo Beltrante

A&P srl opera nel noleggio operativo di beni strumentali. Soluzioni personalizzabili anche nel settore della hotelleria, con un occhio particolare a B&& e agriturismi. L’opportunità di aggiornare le attrezzature della struttura senza ridurre la liquità aziendale o appesantire la situazione bancaria. Con significativi vantaggi fiscali. E’ possibile rivolgersi ai Partner convenzionati con A&P srl o al proprio fornitore di fiducia. In Toscana e in tutta Italia.

Un sogno per tanti, specialmente di questi tempi di congiuntura: crearsi una piccola rendita, magari mettendo a profitto un immobile poco utilizzato. Meglio ancora, riuscire ad avere questa entrata supplementare senza possedere alcun immobile e senza dover investire capitali rilevanti.

Danilo Beltrante c’è riuscito, creando a Firenze una realtà imprenditoriale. Nel contempo svolge l’attività di consulente e formatore marketing nel settore della ricettività turistica.

Ha iniziato la sua attività durante il suo percorso universitario a Firenze, giovane studente salentino alla ricerca di un reddito per mantenersi durante gli studi. Comincia così a sub affittare le camere dell’appartamento che divide con altri studenti.

Per sei anni gestisce  il suo B&B di tre camere, arrivando in breve tempo  a fondare un’azienda che occupa 25 dipendenti e gestisce più di 60 appartamenti nel cuore di Firenze.

Danilo Beltrante racconta la sua esperienza un libro dal titolo “Vivere di Turismo – Guadagna affittando immobili anche se non ne possiedi e non hai capitali” (Liquidbusiness, pp. 223 – Amazon  18,70 euro).

Si tratta di una guida che partendo dall’esperienza, racconta quello che è stato il suo “metodo” dando una serie di indicazione e suggerimenti applicabili a chi voglia crearsi una attività nella ricettività.

 

New Danilo Beltrante e il team di Vivere di Turismo organizzano a Siena, venerdì 18 maggio dalle ore 17.00 alle 19.00, un incontro all’incontro gratuito Vivere di Turismo a Siena, riservato agli operatori del settore extra alberghiero e affitti brevi. 

Per informazioni e prenotare la partecipazione: evento facebook